« prossemica | Principale | come ti chiami »

venerdì, 30 ottobre 2009

Commenti

manu

grazie, ... e benvenuta qua! :-)
antonio, l'ho pubblicata qui sopra, da ieri.

antonio

eddai vogliamo leggerla !

Dè

è stupenda... son senza parole...

manu

alligatore, mai fidarsi della critica ufficiale, hai ragione. :-)
sara, fatto. è quasi un'ora che litigo con la formattazione ma ce l'ho fatta: pubblicata! :-*
baskerville, credo di sì, sono stata persino premiata! nota che per me estenuante è quasi un complimento... :-*
coccodè, grazie mille. appena ci vediamo dobbiamo brindare: al premio e a questo tuo primo commento! :-) baci.
solaris, vedrai che, almeno rispetto a certi film che piacciono a noi, sarà tutto sommato semplice. :-*

Solaris

complimenti, bravissima. mi estenuerò volentieri.

(bravo anche al mamofuturista)

coccodè

ho letto la tua bellissima poesia che è un documento tenero e forte,incalzante ed emozionante che saprà risvegliare la coscienza di tanti....brava complimenti e baci

baskerville

beh, li hai estenuati?

sara

pubblicala. PRESTO!

L'Alligatore

...lunghissima? ... estenuante?...la volgiamo leggere, non ci fidiamo della critica ufficiale.

manu

sancla, lo troverò, promesso. (crepi! :-*)
mamo, sai che la tua poesia è molto molto vera? io ho ancora grosse difficoltà ad identificarmi con il mio nome... è che siamo così tante qua sotto che solo sette lettere mi sembrano sempre troppo lontane dalla realtà. :-P (la pubblico, sì.)
albafucens, peccato, sarebbe stato bello. ma confido nell'occasione che arriverà, ne sono sicura. :-*

albafucens

ma è bellissimo.. cacchio! mi sarebbe piaciuto tanto assistervi e sentirti leggerla .. sono sicura che è fantastica.. quindi aspetto con trepidazione di poterla leggere..

un abbraccio forte forte e un bacione

p.s. sshhh, forse ci si vede presto.. qualcosa aleggia nell'aria

albafucens

ma è bellissimo .. cacchio!
quanto mi sarebbe piaciuto esserci ascoltare la tua voce, sono sicura che è bellissima la tua poesia e non vedo l'ora di poterla leggere
un abbraccio forte forte e un bacione

p.s sshhhhh ..ma forse ci si vede presto, qualcosa aleggia nell'aria..

mamo

per darti il coraggio.

anche io ho scritto una poesia dal titolo 'prospettive parallele' che ruota intorno al difficile tema del rapporto tra nome e io e contemporaneamente descrive il ruolo impossibile del nome quale ponte impercorribile tra il se' e l'altro da se'. credo ci sia anche un tema femminista e antirazzista ma e' talmente nascosto che non l'ho ancora trovato:

prospettive parallele.

come ti
chiami?
io non mi
chiamo,
mi
chiamano gli
altri.


(adesso la pubblichi la tua?)

sancla

Devi trovare il coraggio, devi!
In bocca al lupo per la giornata di domani!

manu

omar, grazie ancora.
laura, sì. se dopo sabato troverò ancora il coraggio per pubblicarla, sì. :-P
anto, non osavo sperarci. ma ci pensavo. sarebbe bellissimo se ci fossi anche tu, bellissimo.

Anto

in questi giorni sono andata a l'aquila più che in tutta la mia vita.. e chissà che non riesca ad esserci anche sabato :-)

Laura

Manu, ma è bellissima questa cosa! Ma poi potremo leggerla la tua poesia? :-)

Omar

:*

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)